martedì 24 luglio 2012

Pensieri...










Ci sono dei posti che ti rapiscono, che ti prendono, ti entrano nella pelle e non ti lasciano più. Non si sa il perché, eppure è come se appartenessero a qualche vita passata e quando li vedi sai solo che sono "tuoi" e che in qualche modo fanno parte di te.
Questo mi succede con i paesaggi della Croazia, il profumo dei suoi pini sulla scogliera e il canto delle cicale, con i colori della Grecia e con l'Asia...
E ieri questa sensazione era forte quando camminavo per un sentiero stretto delimitato da foreste di alberi e piante di tutti i tipi, palme, banane, manghi, alocasie dalle foglie enormi (le cosiddette "orecchie di elefante") e tanti uccelli, insetti, farfalle.
alocasia
Uno spettacolo della natura che sa essere così generosa, un tripudio di colori e sfumature per la gioia degli occhi e del cuore. E poi pensi che la vita è proprio questa e il suo culmine è la pace dei sensi a questa vista e a questi profumi. Cosa desiderare di più? Sì, una casa, come la biblioteca descritta prima e dalla quale puoi guardare il concentrato di tutte queste cose. Un sogno, forse...


 

1 commento:

michele de lorenzo ha detto...

Che meraviglia essere circondati da tante piante ed alberi tropicali..
sensazione bellissima!