martedì 17 luglio 2012

Girovagando

Girando per le vie della città, mi rendo conto della sua particolarità. Non è un posto facile, non è dato tutto per scontato, ma bisogna armarsi di santa pazienza e curiosità per visitarla, perché i suoi stretti vicoli, tra case decadenti e alberi tropicali di ogni genere, nascondono piccoli gioielli da proteggere.
Girovagando senza meta, ho visto tantissimi negozi, bar, ristoranti molto caratteristici, ognuno diverso dall'altro, ma tutti molto carini e accoglienti.
Taipei è una città da scoprire e nasconde mille segreti, come questa meravigliosa libreria, che si chiama VVG Something e si trova in una stradina sperduta di fronte a un ristorante dall'arredamento etnico che è della stessa proprietaria.




Con i suoi 50 mq, è un piccolo contenitore di storie e di oggetti e nel gennaio di quest'anno è stata eletta una delle 20 librerie più belle del mondo. Questo è il link: http://www.apollodoro.it/articolo/le-20-librerie-piu-belle-del-mondo/5495/
La proprietaria Grace Wang, inizialmente, usava questo spazio come magazzino per il suo ristorante. Amante di libri e di viaggi, ogni volta che andava all'estero acquistava vari souvenir, libri, riviste, oggetti di ogni tipo e li impilava in questo ripostiglio. Sinché un giorno ha pensato bene di condividere questa sua collezione con chi avesse le sue stesse passioni ed ecco nascere la sua fantastica libreria- emporio, che raccoglie anni e anni di viaggi e di storie. 
Inoltre, c'è un piccolo angolo bar dove è possibile sorseggiare un caffè servito in tazze di fine ceramica dipinta a mano acquistate in Giappone, sfogliando un libro di design o di cucina francese.
E' un posto molto stimolante dove rilassarsi evadendo dal caos tropicale.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

qui sono le 1 e mezzo di notte ... ti leggo ogni volta che posso, Marianna

Teresa ha detto...

lo so... grazie! :-)

Anonimo ha detto...

:-)

michele de lorenzo ha detto...

che bello, che eleganza il tutto..
a presto!