martedì 14 agosto 2012

Libreria di notte

Se non fosse per la natura tropicale rigogliosa, splendida, scoppiettante di colori, Taipei lascerebbe molto a desiderare. L'architettura e' obsoleta, sebbene ci siano degli edifici nuovi e moderni. Pochi, ma buoni. E costosi anche.
La citta' e' pero' ricca di contenuto, nonostante la facciata non sia cosi' allettante e, al contrario di Shanghai (che offre un meraviglioso skyline, ville coloniali splendide, grattacieli futuristici tra i piu' belli, ma e' un ammaliante contenitore vuoto), Taipei e' una citta' dalle mille risorse ed oltre ad avere una delle piu' belle librerie del mondo, una delle piu' belle biblioteche ecosostenibili, ha anche una delle prime librerie aperte 24 su 24. Insomma, tutto e' all'insegna dei libri e della cultura. E io ci sguazzo.
Eslite Bookstore e' una catena importante di librerie sparse in tutta Taiwan dove si possono trovare numerosi libri anche in lingue straniere e qui a Taipei c'e' la sede piu' grande e fornita.
Sabato alle 3 di notte ho pensato bene di fare un giretto per concludere la serata passata con gli amici e, con mio grande stupore, era piena di gente! Chi studiava e prendeva appunti su un enorme tavolo, chi seduto a terra era immerso completamente in qualche storia di un romanzo preso da uno scaffale qualsiasi, vecchi e giovani erano concentrati sui loro libri e non sembravano per nulla stanchi o assonnati.
Ho pensato che in Italia probabilmente non funzionerebbe e di sicuro nessun giovane preferirebbe passare la serata in libreria invece che in discoteca o in un pub, a parte qualche folle insonne. Percio' le cose sono due: o la popolazione taiwanese soffre di disturbi del sonno per un difetto genetico o semplicemente la loro mente funziona diversamente dalla nostra e stare in libreria e' considerato piu' interessante di bere una birra in un pub buio e puzzolente senza comunque poter comunicare per via della musica a tutto volume (tra l'altro all'interno di Eslite c'e' un bar, pure quello affollato, e un bellissimo sottofondo musicale).
Anche Igor ci ha provato: ha preso dei libri, si e' seduto a terra e ha cominciato a leggere. Peccato che dopo aver fatto un giro perlustrativo, l'abbia trovato quasi steso e in uno stato di semincoscienza!
Igor ancora lucido
Ci sono talmente tanti libri da sentirsi quasi storditi. Si va dall'arte alla cucina, dalla calligrafia ai romanzi, dalla letteratura cinese a quella americana e ho trovato anche molti autori italiani tradotti in cinese o in inglese.
Il fatto di non conoscere il cinese tradizionale mi irrita alquanto, poiche' mi rende inaccessibile la maggior parte dei libri di cultura orientale a cui sono interessata. Mi dovro' accontentare di qualche edizione tradotta, consapevole che non sara' la stessa cosa, ma sono felice perche' quandunque ne abbia voglia, posso andare da Eslite, scegliere qualche libro, sedermi a terra e immergermi in qualche racconto, in una storia o in qualche foto senza che nessuno mi disturbi o mi mandi via.                                                                                      






3 commenti:

Anonimo ha detto...

il sapore dei semi di mela ... l'hai letto? lo consigli?

Anonimo ha detto...

Secondo me una libreria così avrebbe fortuna anche da noi...ci sono tanti insonni come me che adorerebbero entrare in un posto del genere nel cuore della notte e assopirsi vicino ad uno scaffale stracolmo di libri! :) In ogni caso possono contare almeno su una cliente fissa! E quando tornerai in Italia su due!
Anna

Ciccola ha detto...

Sarebbe il posto perfetto per me! Ci metto tanto a smaltire il fuso orario e le prime notti mi sveglio alle 2 e non so cosa fare!
Comunque bellissima Taiwan, è nella mia lista dei desideri.